Tél. +41 58 465 73 44 | fnoffice@nb.admin.ch

Logo FN

Home

Détail

cover

Loading the player...


Seduta del Consiglio comunale di Lugano del 1962.03.13 e del 1962.04.09 (I parte) (18BD3605)

Titre du support Seduta del Consiglio comunale di Lugano del 1962.03.13 e del 1962.04.09 (I parte)
Marque et modèle BASF LGS 26
Dimension 6.35 mm
Vitesse de reproduction 9.5 cm/s
Mode d'enregistrement Mono
Configuration de piste 1 piste
Annexe Verbale di seduta
Langue de l'enregistrement Italien
Genre de l'oeuvre Débat
Sujet Administration publique
Descripteur géographique Lugano
 
Plage audio A1-A5
Titre de l'enregistrement Seduta del Consiglio Comunale del 13.03.1962
Index audio A1
Mouvement/Partie/Morceau/Acte Interpellanze dell'Onorevole Fiorenzo Colombo e dell'Onorevole Franco Masoni e confirmatari sulle delibere della Verzasca SA
Sujet Hydro-électricité
Sujet Economie de la libre entreprise
Participant MASONI, Franco
Activité Participant à la discussion
Rôle/Fonction Conseiller communal
Résumé Masoni chiede lumi al Municipio sulle delibere per la costruzione della diga della Verzasca SA, alla luce delle polemiche sorte sulla stampa.
Index audio A2
Mouvement/Partie/Morceau/Acte MMN 1723 sulla ratifica della Convenzione con l'Associazione giovani esploratori ticinesi AGET per la concessione di un credito di 126'000.- per l'acquisto di un terreno al mappale no. 537 in territorio di Porza.
Sujet Jeunes
Sujet Activités de loisirs
Participant WYLER, Didier
Activité Participant à la discussion
Rôle/Fonction Conseiller communal
Participant MASONI, Franco
Activité Participant à la discussion
Rôle/Fonction Conseiller communal
Participant CEREDA, Alfredo
Activité Participant à la discussion
Rôle/Fonction Conseiller communal
Participant JELMINI, Camillo
Activité Participant à la discussion
Rôle/Fonction Conseiller communal
Participant PAGNAMENTA, Sergio
Activité Participant à la discussion
Rôle/Fonction Municipale
Résumé Il Consigliere comunale Didier Wyler spiega i limiti del Messaggio municipale in oggetto per il costo dell'operazione, e per la durata della Convenzione. Inoltre, si tratta di dare un privilegio ad un'associazione particolare senza considerare le necessità di tutte le altre. Per questo il gruppo socialista non lo voterà. L'Onorevole Masoni spiega che la Città di Lugano dovrebbe sostenere l'AGET che ha dato prova di serietà, e di svolgere un ruolo fondamentale nella formazione di generazioni di giovani. Cereda non ritiene che si tratti di un cattivo affare per il Comune l'acquisto di un terreno per l'Aget, e che in futuro si potranno aiutare anche altre società ricreative o sportive. Inoltre, il terreno si trova sul confine comunale in un punto strategico e di futuro sviluppo urbano. Il Municipale Sergio Pagnamenta ribadisce l'opportunità dell'operazione immobiliare che non riguarda solo AGET, ma anche vari progetti in discussione tra i quali la tratta del filobus, la galleria Vedeggio-Cassarate, e per finire la collocazione da parte della FFS della futura stazione merci.
Plage audio A3
Titre de l'enregistrement MMN 1700 sulla vendita di un appezzamento di terreno alla Cassa pensioni in Via Torricelli
Sujet Territoire
Sujet Bâtiments
Participant WYLER, Didier
Activité Participant à la discussion
Rôle/Fonction Conseiller communal
Participant JELMINI, Camillo
Activité Participant à la discussion
Rôle/Fonction Conseiller communal
Participant SCACCHI, Basilio
Activité Participant à la discussion
Rôle/Fonction Conseiller communal
Participant PELLI, Ferruccio
Activité Participant à la discussion
Rôle/Fonction Adjoint du maire
Participant CASANOVA, Agostino
Activité Participant à la discussion
Rôle/Fonction Conseiller communal
Résumé L'Onorevole Wyler è favorevole agli investimenti da parte della Cassa Pensioni nell'acquisto di case di abitazione, ma è contrario al fatto che sia il Comune a cedere un terreno. Auspica invece che sia concesso un diritto di superficie per un periodo di 50 anni per la costruzione di case popolari da parte della Cassa Pensioni. Camillo Jelmini spiega i contenuti del Rapporto della Commissione della Gestione e chiarisce che non si è presa in considerazione la costituzione di un diritto di superficie a causa della difficoltà di ottenere dei crediti di costruzione. Il Municipale Ferruccio Pelli sottolinea l'urgenza di costruire appartamenti di qualità a prezzi ragionevoli, soprattutto per i dipendenti del Comune, e contrasta l'idea di Wyler di concedere un diritto di superificie. Qui non si tratta di fare speculazione immobiliare, sostiene Pelli, ma di portare avanti una politica dell'alloggio solidale. Wyler ribatte che non si tratta di favorire i dipendenti comunali, ma i cittadini meno abbienti.
Index audio A4
Mouvement/Partie/Morceau/Acte MMN 1690 sulla permuta di terreni tra il Comune e la Campari SA in zona Viganello
Sujet Troc, échange
Sujet Bâtiments
Descripteur géographique Viganello
Participant BUSTELLI, Guido
Activité Participant à la discussion
Rôle/Fonction Conseiller communal
Participant SADIS, Ugo
Activité Participant à la discussion
Rôle/Fonction Conseiller communal
Participant JELMINI, Camillo
Activité Participant à la discussion
Rôle/Fonction Conseiller communal
Participant WYLER, Didier
Activité Participant à la discussion
Rôle/Fonction Conseiller communal
Participant PAGNAMENTA, Sergio
Activité Participant à la discussion
Rôle/Fonction Municipale
Participant LONGONI, Aurelio
Activité Participant à la discussion
Rôle/Fonction Conseiller communal
Participant MASONI, Franco
Activité Participant à la discussion
Rôle/Fonction Conseiller communal
Résumé Bustelli ritiene che la permuta di terreni con la Campari SA, a favore della Cassa Pensioni, sia importante per la costruzione di garages di cui si sente urgente bisogno nel Comune. Ugo Sadis aderisce al Rapporto della Commissione Edilizia che è favorevole al Messaggio Municipale in votazione. Si discute della larghezza del campo stradale che si vorrebbe ampliare nella zona dei terreni in cessione alla Campari SA. Il Consigliere comunale Camillo Jelmini spiega le conclusioni della Commissione della Gestione che non vede di buon occhio la cessione di un terreno in una zona ancora da pianificare da parte dell'ente pubblico. Wyler ribadisce la competenza della Commissione della Gestione nell'analizzare la permuta in discussione. Pagnamenta difende la permuta prevista nel Messaggio Municipale in discussione che non lede gli interessi pubblici né di Lugano, né del Comune di Viganello che prevede una pedonale di più di 4 metri nella zona. L'Onorevole Masoni dubita della bontà dell'operazione di permuta perché riguarda anche il Comune di Viganello, la cui pianificazione urbanistica sfugge al controllo di Lugano. Il Municipale Sergio Pagnamenta risponde piccato alla critica di Longoni sul fatto che si occupi nella sua attività professionale del piano regolatore di Viganello, e difende la posizione del Municipio.
Index audio A5
Mouvement/Partie/Morceau/Acte MMN 1715 sulla sistemazione generale del Padiglione Conza
Sujet Bâtiments
Participant PAGNAMENTA, Sergio
Activité Participant à la discussion
Rôle/Fonction Municipale
Participant SCONOSCIUTO
Activité Participant à la discussion
Rôle/Fonction Conseiller communal
Résumé Pagnamenta spiega l'importanza di sistemare il Padiglione Conza anche per le necessità della società sportive che sempre più numerose ne fanno richiesta.
Localité de l'enregistrement Lugano
Lieu de l'enregistrement SALA DEL CONSIGLIO COMUNALE DI LUGANO (PALAZZO CIVICO)
Date de l'enregistrement 13.03.1962
 
Plage audio B1-B3
Titre de l'enregistrement Seduta del Consiglio comunale di Lugano del 09.04.1962 (I parte)
Sujet Administration publique
Objet lié Seduta del Consiglio comunale di Lugano del 1962.04.09 (II parte) e del 1962.04.13 (18BD3606)
Index audio B1
Mouvement/Partie/Morceau/Acte Risposta del municipale Ferruccio Pelli all'Interpellanza di Colombo, Masoni e altri confirmatari sulle delibere della Verzasca SA per la costruzione della diga
Sujet Hydro-électricité
Sujet Finances publiques
Participant PELLI, Ferruccio
Activité Participant à la discussion
Rôle/Fonction Adjoint du maire
Résumé Ferruccio Pelli risponde all'Interpellanza sulle delibere della Verzasca SA per la costruzione della diga dell'impianto idroelettrico in costruzione in Valle Verzasca. Il Comune di Lugano è azionista di maggioranza della Verzasca SA, ma non è direttamente responsabile degli appalti deliberati dalla società che è un'ente autonomo, il cui Consiglio di Amministrazione è titolato a prendere le decisioni. Pelli spiega i criteri con i quali sono stati assegnati i lavori che riguardano in particolare la costruzione della diga. Il criterio della economicità si è scontrato con quello della provenienza delle aziende che vi hanno partecipato, per questo il CdA si è spaccato in due sull'assegnazione degli appalti, sollevando diverse polemiche sulla stampa.
Index audio B2
Mouvement/Partie/Morceau/Acte Risposta del Municipale Bordoni all'Interpellanza di Bolzani sulla circolazione su Corso Elvezia
Sujet Routes
Sujet Circulation des véhicules et des piétons
Participant BORDONI, Rodolfo
Activité Participant à la discussion
Rôle/Fonction Municipale
Résumé Bordoni spiega la situazione viaria di Corso Elvezia e dell'importanza della segnaletica stradale che invita gli automobilisti a rallentare, e a prestare attenzione ai passaggi pedonali presenti lungo la via.
Index audio B3
Mouvement/Partie/Morceau/Acte MMN 1699 sulla Convenzione con il Consorzio "Palazzo dei Congressi"
Sujet Bâtiments
Participant PETRALLI, Attilio
Activité Participant à la discussion
Rôle/Fonction Conseiller communal
Participant BUSTELLI, Guido
Activité Participant à la discussion
Rôle/Fonction Conseiller communal
Participant CURONICI, Giuseppe
Activité Participant à la discussion
Rôle/Fonction Conseiller communal
Participant BASSI, Francesco
Activité Participant à la discussion
Rôle/Fonction Conseiller communal
Participant CELIO, Nello
Activité Participant à la discussion
Rôle/Fonction Conseiller communal
Résumé Il Consigliere comunale Francesco Bassi sostiene che si sia perso tempo prezioso per l'acquisto a prezzi ragionevoli dei terreni sui quali costruire l'edificio. Inoltre, l'aver lasciato l'iniziativa all'Ente Fiera si è rivelata una scelta sbagliata. Attilio Petralli ricostruisce l'istoriato della politica comunale per dare una sede definitiva all'Ente Fiera e permettere di svolgere manifestazioni di massa a Lugano. Si sofferma sull'ubicazione vicina alla riva del lago e sulle vie d'accesso, nonché sulla necessità di creare posteggi per le automobili. Nello Celio, relatore del Rapporto di Maggioranza della Commissione della Gestione, analizza gli annosi problemi di ubicazione del nuovo Palazzo dei Congressi di Lugano. In passato si riteneva di dover costruire un edificio unico nella zona di Campo Marzio, sia per l'attività fieristica, sia per quella congressuale, ma diversi progetti sono stati bocciati dal Consiglio comunale cittadino. Il problema dell'ubicazione in zona Parco Ciani è stato sollevato dalla Commissione dei Monumenti storici che, tramite il suo rappresentante onorario Francesco Chiesa, ha sottolineato l'importanza di conservare le casermette del maneggio di Villa Ciani. E' dal 1942 che si cerca di realizzare a Lugano un edificio fieristico e congressuale senza successo.
Localité de l'enregistrement Lugano
Lieu de l'enregistrement SALA DEL CONSIGLIO COMUNALE DI LUGANO (PALAZZO CIVICO)
Date de l'enregistrement 09.04.1962
 
Fonds/Collection CONSIGLIO COMUNALE DELLA CITTÀ DI LUGANO (ARCHIVIO AMMINISTRATIVO)
Numéro d'archive 18BD3605
Logo Schweizerische Eidgenossenschaft, 
Conféderation Suisse, Confederazione Svizzera, Confederaziun svizra


La Phonothèque nationale suisse fait partie de la Bibliothèque nationale suisse


© Fonoteca nazionale svizzera.
© Phonothèque nationale suisse. Tous les droits d'auteur de cette publication électronique sont réservés à la Phonothèque nationale suisse, Lugano. L'usage commercial est interdit.
Les contenus publiés sur support électronique sont soumis aux mêmes règles que les textes imprimés (LDA). Pour informations sur le copyright et les normes de citation: www.fonoteca.ch/copyright_fr.htm

URL: