Tél. +41 58 465 73 44 | fnoffice@nb.admin.ch

Logo FN

Home

Détail

cover

Loading the player...


Seduta del Consiglio comunale di Lugano del 1964.02.17 (18BD3611)

Titre du support Seduta del Consiglio comunale di Lugano del 1964.02.17
Marque et modèle BASF LGS 26
Dimension 6.35 mm
Vitesse de reproduction 9.5 cm/s
Mode d'enregistrement Mono
Configuration de piste 1 piste
Annexe Verbale di seduta
Langue de l'enregistrement Italien
Genre de l'oeuvre Débat
Sujet Administration publique
Descripteur géographique Lugano
 
Plage audio A1
Titre de l'enregistrement MMN 1836 per l'istituzione del servizio filoviario Lugano-Viganello
Sujet Transports
Participant CEREDA, Alfredo
Activité Participant à la discussion
Rôle/Fonction Conseiller communal
Participant WYLER, Didier
Activité Participant à la discussion
Rôle/Fonction Conseiller communal
Participant JELMINI, Camillo
Activité Participant à la discussion
Rôle/Fonction Conseiller communal
Participant BUSTELLI, Guido
Activité Participant à la discussion
Rôle/Fonction Conseiller communal
Participant PELLI, Ferruccio
Activité Participant à la discussion
Rôle/Fonction Adjoint du maire
Participant CASANOVA, Agostino
Activité Participant à la discussion
Rôle/Fonction Conseiller communal
Résumé Cereda è contrario al progetto filoviario tra Lugano e Viganello perché non lo ritiene prioritario. Oltretutto la responsabilità finanziaria della linea cadrebbe quasi tutta sul Comune di Lugano. Cereda analizza anche la difficile situazione finanziaria della Ferrovia Lugano-Cadro-Dino. Wyler analizza la scelta del tracciato in modo critico. Jelmini spiega i risultati dei lavori commissionali ed esprime pure lui dubbi sul tracciato. Da anni a Lugano si discute di togliere i binari della Ferrovia Lugano-Cadro-Dino dal lungolago, con questo progetto non si raggiungerebbe questo obiettivo. Bustelli sottolinea che il tracciato presente nel messaggio non è ancora quello definitivo e che il piano di investimento e di ammortamento è stato studiato con serietà. Il Municipale Ferruccio Pelli, capodicastero Finanze, nonché membro del Consiglio di Amministrazione della Ferrovia Lugano-Cadro-Dino, spiega che con questa nuova linea si ridurrebbero di molto le frequenti corse del tram in centro città. Si sta studiando come sostituire la Ferrovia Lugano-Cadro-Dino con un servizio di autopostale. Spiega le trattative in corso con Viganello per migliorare il servizio di trasporto pubblico del centro cittadino.
 
Plage audio A2-B
Index audio A2; B
Titre de l'enregistrement MMN 1849 sul mantenimento della Cassa ammalati comunale
Sujet Santé publique
Participant RIVA, Waldo
Activité Participant à la discussion
Rôle/Fonction Municipale
Participant SCACCHI, Basilio
Activité Participant à la discussion
Rôle/Fonction Conseiller communal
Participant TORRICELLI, Giuseppe
Activité Participant à la discussion
Rôle/Fonction Conseiller communal
Participant BUSTELLI, Guido
Activité Participant à la discussion
Rôle/Fonction Conseiller communal
Participant PETRALLI, Attilio
Activité Participant à la discussion
Rôle/Fonction Conseiller communal
Participant MASONI, Franco
Activité Participant à la discussion
Rôle/Fonction Président du Conseil communal
Participant WYLER, Didier
Activité Participant à la discussion
Rôle/Fonction Conseiller communal
Participant SGANZINI, GianCarlo
Activité Participant à la discussion
Rôle/Fonction Conseiller communal
Résumé Scacchi ha dei dubbi sull'opportunità di mantenere una Cassa ammalati comunale che si vedrà costretta ad aumentare la quota degli assicurati e ad una maggiore partecipazione finanziaria da parte del Comune. Per questo non è favorevole al Messaggio Municipale in discussione. Anche Torricelli ha diverse riserve sul mantenimento della Cassa ammalati comunale, ma ha deciso di votare favorevolmente il Messaggio comunque. Il rischio di dover aumentare le quote agli assicurati è davvero grande perché i costi della salute pubblica sono sempre più alti. Bustelli spiega che con la nuova legge sulle assicurazioni malattia il Cantone cerca di stimolare la creazione di Casse ammalati intercomunali, che per alcuni sarebbe più conveniente che mantenere una cassa comunale. Waldo Riva spiega che il Municipio studia da anni quale sia la soluzione migliore in materia ed è arrivato alla conclusione che valga la pena mantenere una Cassa ammalati comunale. Un capitolo a parte vale per le persone indigenti che spesso si trovano in difficoltà nel pagare le quote. La discussione continua poi su vari articoli dello Statuto della Cassa ammalati comunale di Lugano.
 
Remarques/Commentaires La seduta del 17.02.1964 è stata suddivisa su due giorni, e continua il 18.02.1964 con gli altri temi all'ordine del giorno.
 
Localité de l'enregistrement Lugano
Lieu de l'enregistrement SALA DEL CONSIGLIO COMUNALE DI LUGANO (PALAZZO CIVICO)
Date de l'enregistrement 17.02.1964
 
Fonds/Collection CONSIGLIO COMUNALE DELLA CITTÀ DI LUGANO (ARCHIVIO AMMINISTRATIVO)
Numéro d'archive 18BD3611
Logo Schweizerische Eidgenossenschaft, 
Conféderation Suisse, Confederazione Svizzera, Confederaziun svizra


La Phonothèque nationale suisse fait partie de la Bibliothèque nationale suisse


© Fonoteca nazionale svizzera.
© Phonothèque nationale suisse. Tous les droits d'auteur de cette publication électronique sont réservés à la Phonothèque nationale suisse, Lugano. L'usage commercial est interdit.
Les contenus publiés sur support électronique sont soumis aux mêmes règles que les textes imprimés (LDA). Pour informations sur le copyright et les normes de citation: www.fonoteca.ch/copyright_fr.htm

URL: