Tel. +41 58 465 73 44 | fnoffice@nb.admin.ch

Logo FN

Home

Detail

cover

Loading the player...


Seduta del Consiglio comunale di Lugano del 1965.05.24 (18BD3622)

Carrier title Seduta del Consiglio comunale di Lugano del 1965.05.24
Brand and model BASF LGS 26
Dimension 1/4 inch
Playback speed 3 3/4 ips
Recording mode Mono
Enclosed Verbale di seduta
Recording language Italian
Work genre Debate
Geographical descriptor Lugano
 
Audio track A1
Recording title MMN 1922 concernente la pubblica utilità per il grafico delle zone del Piano Regolatore comunale
Subject Civic and landscape art
Subject Buildings
Subject Area planning
Participant PAGNAMENTA, Sergio
Activity Panelist
Part/Role Municipale
Participant SPIESS, Giangiorgio
Activity Panelist
Part/Role Consigliere comunale
Participant TORRICELLI, Giuseppe
Activity Panelist
Part/Role Consigliere comunale
Participant BOLZANI, Gianmaria
Activity Panelist
Part/Role Consigliere comunale
Participant MASONI, Franco
Activity Panelist
Part/Role Consigliere comunale
Participant ROSSI, Gianfranco
Activity Panelist
Part/Role Consigliere comunale
Participant VISANI, Tullio
Activity Panelist
Part/Role Consigliere comunale
Participant SGANZINI, GianCarlo
Activity Panelist
Part/Role Consigliere comunale
Participant CLERICETTI, Dario
Activity Panelist
Part/Role Consigliere comunale
Participant FOGLIA, Manlio
Activity Panelist
Part/Role Consigliere comunale
Participant LONGONI, Aurelio
Activity Panelist
Part/Role Presidente del Consiglio comunale
Summary La discussione verte sul ricorso Soldati presentato contro il Piano di Azzonamento inserito nel nuovo Piano Regolatore di Lugano. Pagnamenta spiega come siano stati stabiliti i confini delle varie zone secondo alcuni criteri precisi, quando è stato possibile. Il ricorrente in questione è contrario all'azzonamento proposto su Piazza Monteceneri e propone di spostarlo all'inizio della collina. Il Municipio, valutato approfonditamente il caso, propone di accogliere il ricorso. Spiess spiega le difficoltà di delimitare le zone in alcune aree specifiche per la conformazione del terreno. E' contrario però al ricorso in quanto si dovrebbe apportare una variante al PR con tutto le conseguenze del caso. La Commissione Edilizia che presiede propone di respingere il ricorso. Torricelli sostiene la posizione del Municipio che è l'organo che ha proposto il PR e il Piano di Azzonamento e che quindi, volendo accogliere il ricorso, ammette di aver commesso un errore in quella area. La discussione continua su diversi aspetti dell'azzonamento di Lugano e sul futuro sviluppo della Città. Si discute delle zone verdi, del progetto di seconda sede del Ginnasio di Lugano, e di altri progetti che si intende portare avanti.
 
Audio track A2-B
Index audio A2; B
Recording title MMN 1944 concernente l'acquisto di Pian Casoro
Subject Buildings
Subject Area planning
Subject Nature
Participant WYLER, Didier
Activity Panelist
Part/Role Consigliere comunale
Participant MASONI, Franco
Activity Panelist
Part/Role Consigliere comunale
Participant SPIESS, Giangiorgio
Activity Panelist
Part/Role Consigliere comunale
Participant PAGNAMENTA, Sergio
Activity Panelist
Part/Role Municipale
Participant PELLI, Paride
Activity Panelist
Part/Role Mayor
Summary Wyler propone un istoriato sull'acquisto di Pian Casoro da parte della Città di Lugano e di altri comuni del luganese. Critica il fatto che non si sia applicata la legge sulle espropriazioni prevista nella Legge cantonale. Wyler altresì critica il fatto che per la transazione in oggetto saranno condonate le imposte dirette sul valore aggiunto, e prevede che vi sarà in futuro una richiesta di credito supplementare per coprire anche quei costi che qualcuno dovrà pur pagare. Wyler propone di rimandare la discussione a quando si avranno maggiori informazioni sui contributi dovuti, e propone la sospensiva. Masoni entra nel merito dell'operazione finanziaria che porterà Lugano ad avere un accesso su un altro versante del Lago da sfruttare per motivi turistici e ricreativi. Spiess è favorevole all'acquisto di Pian Casoro, ma manifesta dei dubbi sul condono delle imposte sul valore aggiunto di cui è venuto a conoscenza solo ora, anch'egli, sentito il Municipio, proporrà una sospensiva a causa della non chiarezza della transazione finanziaria. Pagnamenta dà conto delle trattative con ASPAN (Associazione svizzera per la pianificazione del territorio) e con il Consiglio di Stato per acquistare il Pian Casoro e spiega perché non si è potuto usare lo strumento dell'espropriazione. Di fatto si tratta di un'operazione che ha coinvolto più Comuni per salvaguardarne la bellezza naturalistica della zona e l'accesso al lago. Wyler ribadisce che l'operazione finanziaria non è trasparente ed è troppa dispendiosa, oltretutto è sbagliato condonare le imposte dovute. Il sindaco Pelli sostiene che Wyler ha ragione sulla non opportunità di permettere il condono delle imposte al privato che vende, ma spiega che non vi sarebbero state le condizioni per la procedura d'espropriazione. La bocciatura da parte del Consiglio comunale di Lugano rischierebbe di far saltare tutto il progetto.
 
Recording locality Lugano
Recording place SALA DEL CONSIGLIO COMUNALE DI LUGANO (PALAZZO CIVICO)
Recording date 24.05.1965
 
Fonds/Collection CONSIGLIO COMUNALE DELLA CITTÀ DI LUGANO (ARCHIVIO AMMINISTRATIVO)
Call number 18BD3622
Logo Schweizerische Eidgenossenschaft, 
Conféderation Suisse, Confederazione Svizzera, Confederaziun svizra


The Swiss National Sound Archives is part of the Swiss National Library


© Swiss National Sound Archives. All copyright of this electronic publication are reserved to the Swiss National Sound Archives, Lugano. Commercial use is prohibited.
The contents published in electronic form are subject to the same regulations as for printed texts (LDA). For information on copyright and rules of citation: www.fonoteca.ch/copyright_en.htm

URL: