Tèl. +41 58 465 73 44 | fnoffice@nb.admin.ch

Logo FN

Biographies Jazz

Détail

GILARDI, Christian

* Lugano, 05.06.1966

Voix, Flûte traversière, Flûte alto

Flautista, compositore ed editore svizzero nato a Lugano, Ticino.

Ha studiato flauto traverso al Conservatorio di Milano con Marlena Kessick, con la quale si è diplomato, e a Parigi con Benoît Fromanger. In seguito composizione con Fernando Ghilardotti.

Già da studente fa parte di orchestre di jazz collaborando tra l'altro con Gil Cuppini. La sua formazione classica gli permette di fare esperienze suonando anche in orchestre da camera e come solista.

Nel 1983 incontra il jazz e l'improvvisazione e fonda il Gil Jazz Quartet con il batterista Romano Nardelli, il chitarrista Sandro Zanoli e il bassista Rino Rossi. Con questa formazione comincia a suonare nei jazz club ed effettua le prime sedute di registrazione vincendo alcuni concorsi tra i quali lo CS-Swiss Jazz Open (Augst 1984). Sempre nel 1984 incontra Giulio Granati. La collaborazione iniziale con il pianista romano è siglata da un CD pubblicato dalla casa discografica Nuova Era, New Sound planet nel 1989, "Cornici&Children's songs " con musiche di Granati e Chick Corea. Dal 1989 al 1997 collabora stabilmente con Granati realizzando tre CD, uno dei quali con il gruppo Musaik. Con questa formazione ha suonato ad Estival Jazz Lugano, Montreux Jazz Fetival Off, Festival Jazz Dübendorf, Le jazz se fait Label Parigi e numerosi concerti in Italia, Svizzera e Francia.

Nel 1993 fonda insieme a Stefano Franchini e Romano Nardelli la casa discografica Altrisuoni, per la quale lavora come direttore artistico producendo oltre cento CD di musicisti svizzeri, italiani, francesi e americani tra i quali Pierre Favre, Michel Godard, Irène Schweizer, Maurice Magnoni, Dave Samuels, Dave Liebmann, Enrico Rava e molti altri.

Nel 1994 realizza, sempre a fianco di Granati, "Note di Poesia " con testi del poeta ticinese Sergio Albertoni, sorta di gioco poetico-musicale recitato dall'attore e regista Adalberto Andreani.

Dal 1995 è presidente dell'Associazione per la promozione della musica nuova Oggimusica. Organizza numerosi concerti di musica contemporanea e musica improvvisata, invitando a Lugano e nel Canton Ticino musicisti come l'Hilliard Ensemble, Egberto Gismonti, Sainkho, Iva Bittova e altri artisti significativi del panorama contemporaneo.

Nel 1997 pubblica Opus1, che raccoglie una prima serie di composizioni per vari organici, coivolgendo nel progetto – che vede fondersi scrittura contemporanea e improvvisazione strutturata – il pianista Fredi Lüscher, il contrabbassista Christian Hartmann e il vibrafonista Daniele Di Gragorio. All'uscita del CD forma con Lüscher e la danzatrice Brigitte Aschwanden il trio A TreVoci, realizzando uno spettacolo di teatro danza rappresentato al Centro Culturale Svizzero di Parigi, alla Wim di Zurigo e al Teatro delle Belle Arti di Madrid. Nel 2000 incontra Franziska Baumann, flautista e vocalist e scrive il brano per flauti e voce "Ascendit Deus in jubilatione", registrato nel 2001 ed inserito nella seconda serie di compsizioni per vari organici pubblicata da Altrisuoni nel 2002 con il titolo Opus2. Questa volta coinvolgendo il violinista Manrico Padovani ("Se un'onda sapesse"), il chitarrista Christian Graf ("Anche il suono di un flauto muore") e un quartetto con Ivano Torre, Fiorenzo Gualandris e Hans Hassler, con i quali ha realizzato la colonna sonora del video film "Per un raggio di gloria" di Villi Hermann e i suoi successivi film "Walker" (2004), "Sam Gabai, Presenze" (2005), "Greina" (2006), "Pedra" (2007).

Dal 2002 collabora regolarmente con il violoncellista Zeno Gabaglio, con il quale ha realizzato diverse colonne sonore e musicato dal vivo svariati film muti.

Dal 2008 è produttore di musica sinfonica e da camera della Radio Svizzera di lingua italiana.

[CLG]


<< Jazz biographies

Logo Schweizerische Eidgenossenschaft, 
Conféderation Suisse, Confederazione Svizzera, Confederaziun svizra


Département fédéral de l'intérieur DFI - Bibliothèque nationale suisse BN


© Phonothèque nationale suisse. Tous les droits d'auteur de cette publication électronique sont réservés à la Phonothèque nationale suisse, Lugano. L'usage commercial est interdit.
Les contenus publiés sur support électronique sont soumis aux mêmes règles que les textes imprimés (LDA). Pour informations sur le copyright et les normes de citation: www.fonoteca.ch/copyright_fr.htm

URL: