Tel. +41 58 465 73 44 | fnoffice@nb.admin.ch

Logo FN

HearTomorrow

Elettroacustica

L'elettroacustica è una scienza dell'ingegneria che combina acustica e elettrotecnica. Il suo scopo è lo studio, l'ideazione e la realizzazione di dispositivi tecnici riguardanti la produzione, la trasmissione, la registrazione, la riproduzione, la misura e le applicazioni industriali del suono, che generalmente implicano una o più trasformazioni da energia acustica in elettrica e viceversa.

Un trasduttore è un dispositivo che riceve energia da uno o più sistemi e fornisce un'energia corrispondente di altra natura ad altri sistemi. Il nostro interesse, qui, è focalizzato sui trasduttori elettroacustici, che possono essere elettromeccanici (conversione da energia elettrica a meccanica e viceversa) ed elettromagnetici (conversione da energia elettrica a magnetica e viceversa).

Un trasduttore elettromeccanico sviluppa un processo di conversione dell'energia detto anche accoppiamento elettromeccanico. Un accoppiamento reversibile prevede una conversione in entrambe le direzioni. Un tale trasduttore è impiegato in modalità di motore quando converte l'energia elettrica in energia meccanica, e in modalità di generatore quando opera in direzione opposta.

Un trasduttore è passivo quando tutta l'energia che fornisce proviene esclusivamente dall'energia che riceve. Quando una parte o tutta l'energia proviene da una sorgente ausiliaria, il trasduttore è definito attivo.

I trasmettitori sonori principali sono:

I ricevitori sonori principali sono:

 

Un'applicazione pratica

Il Compact Disc (CD), un prodotto realizzato dall'industria elettroacustica per il pubblico generale, è un supporto di registrazione sonora molto diffuso. La sua produzione comporta una cascata di processi: la registrazione di un master digitale, la produzione della matrice di vetro, lo stampaggio dei CD, la diffusione attraverso una rete di distribuzione e di vendita, e infine la riproduzione.

Per la registrazione, la catena comprende tipicamente:

Per la produzione della matrice di vetro c'è:

La catena di riproduzione comprende:

La qualità del suono ottenuto quando si riproduce un CD dipende da tutti i dispositivi e componenti nelle diverse catene, così come dalle condizioni di registrazione e di ascolto. Di conseguenza, le specifiche di ogni apparecchio, dispositivo o trasduttore sono soprattutto in conseguenza dei requisiti previsti. Tali requisiti sono a loro volta fissati, tenendo conto dell'effetto del dispositivo sulla qualità globale.

Intervengono anche esigenze tecniche, tecnologiche e commerciali, in rapporto al prezzo accettato e al tipo di mercato scelto. Il primo problema da risolvere quando si progetta un dispositivo elettroacustico è di elaborare le sue specifiche. È spesso un problema difficile, che richiede la definizione di criteri di qualità e prestazioni che a loro volta dipendono dall'uso presunto del dispositivo.

Ad esempio, le specifiche di un altoparlante sono i risultati dell'esame delle condizioni di ascolto previste, i vincoli tecnologici e le considerazioni economiche. L'elaborazione di tali specifiche è una questione di rispondere a domande come: qual è la frequenza più bassa che l'altoparlante deve essere in grado di riprodurre, tenendo conto della sua fattibilità tecnologica, il suo impiego, il suo effetto su altre caratteristiche e il suo costo?

Logo Schweizerische Eidgenossenschaft, 
Conféderation Suisse, Confederazione Svizzera, Confederaziun svizra


La Fonoteca nazionale svizzera fa parte della Biblioteca nazionale svizzera


© Fonoteca nazionale svizzera.
Tutti i diritti d'autore di questa pubblicazione elettronica sono riservati alla Fonoteca nazionale svizzera, Lugano. È vietato l'uso commerciale.
I contenuti pubblicati su supporto elettronico sono soggetti alla stessa regolamentazione in vigore per i testi stampati (LDA).
Per informazioni sul copyright e le norme di citazione: www.fonoteca.ch/copyright_it.htm

URL: