Tel. +41 58 465 73 44 | fnoffice@nb.admin.ch

Logo FN

IncontriJazz in Fonoteca

IncontriJazz (2004-2008)

Giocare col jazz

Nel campo del jazz il gioco per eccellenza è il blindfold test, che consiste nel dover riconoscere dei musicisti ascoltandone le registrazioni "a occhi bendati" (sic!). Lo sviluppo degli aspetti ludici legati al jazz ha portato a veri e propri concorsi a premio internazionali, frequentati anche da musicisti ed esperti della materia: per l'Italia si citano i nomi di Paolo Conte e Marcello Piras.

Adalberto Bader e Aldo Sandmeier, Giocojazz,
martedì 13 dicembre.

Gli ospiti del sesto e ultimo appuntamento del 2005 con IncontriJazz sono stati Adalberto Bader e Pietro Bernasconi. La passione per il jazz spinse i due, liceali, ad organizzare, col comitato del circolo studentesco, il concerto che il sestetto di Flavio Ambrosetti, reduce dal successo riscosso la vigilia al Festival del jazz di San Remo, tenne il 29 gennaio 1956 davanti al folto ed entusiasta uditorio della sala Carlo Cattaneo, presso il Consolato d'Italia di Lugano.
La passione per la musica improvvisata d'origine afro-americana li ha ora fatti partecipare a
Giocojazz. Adalberto Bader ha presentato con Aldo Sandmeier un programma di quiz musicali basati sull'ascolto d'interpretazioni d'artisti ed orchestre del passato. Pietro Bernasconi, avvocato, è stato invece il giudice-arbitro del concorso.

Adalberto Bader, Pietro Bernasconi, Aldo Sandmeier: Giocojazz: quiz sulla musica sincopata e improvvisata,
martedì 5 dicembre.

Anche nel 2006 il sesto e ultimo pomeriggio d'IncontriJazz si è svolto all'insegna del quiz. La musica improvvisata e sincopata della cultura musicale afroamericana offre molteplici materiali e personaggi per un trattamento ludico. Accanto al gioco per eccellenza del jazz, il blindfold test, è stato proposto un altro tipo di quiz, in cui si tratta di riconoscere un personaggio dal suo nome d'arte. L'ncontro è stato presentato e animato da Adalberto Bader e Aldo Sandmeier.

All'avvocato Pietro Bernasconi, previsto dal programma come giudice-arbitro ma purtroppo assente, è subentrato il compositore Pietro Viviani.

Franco Bernasconi, Pietro Viviani: Giocojazz: Coltrane, Monk e qualche altro,
martedì 18 settembre.

IncontriJazz ha dato il via al programma autunnale 2007 con la terza edizione del quiz, condotta da Franco Bernasconi, che ha preparato un articolato e intrigante percorso musicale, mentre Pietro Viviani è stato il giudice-arbitro.

Nei tre pomeriggi all'insegna del quiz ai vincitori sono andati dei CD del viepiù ricco catalogo dell'etichetta discografica ticinese Altrisuoni.

<< Echi lontani

IncontriJazz (2004-2008) >>

Logo Schweizerische Eidgenossenschaft, 
Conféderation Suisse, Confederazione Svizzera, Confederaziun svizra


La Fonoteca nazionale svizzera fa parte della Biblioteca nazionale svizzera


© Fonoteca nazionale svizzera.
Tutti i diritti d'autore di questa pubblicazione elettronica sono riservati alla Fonoteca nazionale svizzera, Lugano. È vietato l'uso commerciale.
I contenuti pubblicati su supporto elettronico sono soggetti alla stessa regolamentazione in vigore per i testi stampati (LDA).
Per informazioni sul copyright e le norme di citazione: www.fonoteca.ch/copyright_it.htm

URL: